ORDINANZE

21 Aprile 2020

ORDINANZA SINDACALE N.20 – DISPOSTA LA CHIUSURA DELLE ATTIVITA’ COMMERCIALI 25 APRILE E 1 MAGGIO

Il Sindaco Antonio Giuliano ha emesso l’Ordinanza Sindacale n.20 in cui si dispone la chiusura di tutte le attività commerciali di generi alimentari e beni di prima necessità per le giornate di sabato 25 aprile e venerdì 1 maggio. Resteranno aperte solo le farmacie, le parafarmacie e le edicole per l’esclusiva vendita di quotidiani. Con riferimento all’obbligo di osservanza della chiusura festiva per le attività di rivendite di tabacchi, si precisa che possono restare in funzione e i distributori automatici posti all’esterno delle attività.

“Si tratta di una misura di contenimento necessaria, ripetuta dopo la straordinaria risposta avuta da tutti i concittadini nelle giornate di Pasqua e Lunedì dell’Angelo – ha dichiarato il sindaco Antonio Giuliano -. Una decisione importante ma doverosa per evitare pericolosi assembramenti e bloccare gli spostamenti ingiustificati sull’intero territorio comunale. Bisogna scovare possibili furbetti volenterosi di mettere a repentaglio non solo la loro salute ma quella di tutta la comunità. Basterebbe infatti una minima disattenzione per vanificare i sacrifici fatti fino ad ora”.

Ultimi articoli

NEWS 8 Aprile 2021

DIGITALIZZAZIONE, ONLINE LA PIATTAFORMA PER IL SUAP. IL SINDACO GIULIANO: “SNELLIRE LA BUROCRAZIA E RENDERE  PIU’ RAPIDO IL DIALOGO FRA CITTADINI E TECNICI”

Il Comune di Giffoni Valle Piana compie un nuovo passo verso la digitalizzazione dei propri servizi.

ORDINANZE 31 Marzo 2021

ORDINANZA SINDACALE N.1 DEL 31 MARZO 2021 – MISURE URGENTI PER FRONTEGGIARE L’EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID-19

Con l’Ordinanza Sindacale n.1 del 31 Marzo 2021, il Sindaco Antonio Giuliano ORDINA – per i giorni Domenica 4 aprile (Santa Pasqua) e Lunedì 5 aprile (Lunedì dell’Angelo) 2021 la chiusura al pubblico di tutte le attività commerciali, comprese quelle di generi alimentari (supermercati, macellerie, bar e similari), ad eccezione delle attività di vendita di carburante per autotrazione, di combustibile per uso domestico e per riscaldamento, delle edicole, dei tabaccai, dei fiorai, delle farmacie e delle parafarmacie; – è consentita la sola vendita per asporto e consegna a domicilio di prodotti alimentari legati alla ristorazione (ristoranti, pizzerie, paninoteche, pasticcerie, ecc.

torna all'inizio del contenuto