NEWS

19 Giugno 2019

AVVISO – ERRATA CORRIGE BANDO POLIZIA MUNICIPALE

CLICCA QUI

 

AVVISO – ERRATA CORRIGE

Onde dirimere qualsiasi dubbio in relazione al Bando di cui in oggetto, si comunica che, per mero errore materiale, alla lett. J) dell’art.2, è stato indicato il comune di Centola, anzichè il comune di Giffoni Valle Piana.

 

Per inciso, la lettera j) dell’art.2 deve essere intesa come segue:

 

“di non essere titolare o socio amministratore o socio di società di persone con responsabilità illimitata (Snc o Sas), di ditte esercenti (nel comune di Giffoni Valle Piana) attività commerciali e/o pubblici esercizi, di non svolgere alcuna attività professionale, e di non trovarsi in nessuna delle situazioni di incompatibilità richiamate dall’art.53 del D.L.vo 30/03/2001 n.165/2001”.

 

AVVISO 

 

Si rende noto che l’estratto del bando della selezione in oggetto meglio specificata è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – 4a serie Speciale “Concorsi ed Esami” n.48 del 18/06/2019.

 

Per l’effetto, si avvisano gli aspiranti concorrenti che il termine di scadenza per la presentazione delle domande di partecipazione alla selezione scadrà alle ore 12:00 del 30° giorno successivo a tale pubblicazione.

 

Ne consegue, pertanto, che le domande di partecipazione alla selezione dovranno pervenire al protocollo generale dell’ente entro e non oltre le ore 12:00 del giorno 18 luglio 2019.

 

 

Ultimi articoli

NEWS 8 Aprile 2021

DIGITALIZZAZIONE, ONLINE LA PIATTAFORMA PER IL SUAP. IL SINDACO GIULIANO: “SNELLIRE LA BUROCRAZIA E RENDERE  PIU’ RAPIDO IL DIALOGO FRA CITTADINI E TECNICI”

Il Comune di Giffoni Valle Piana compie un nuovo passo verso la digitalizzazione dei propri servizi.

ORDINANZE 31 Marzo 2021

ORDINANZA SINDACALE N.1 DEL 31 MARZO 2021 – MISURE URGENTI PER FRONTEGGIARE L’EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID-19

Con l’Ordinanza Sindacale n.1 del 31 Marzo 2021, il Sindaco Antonio Giuliano ORDINA – per i giorni Domenica 4 aprile (Santa Pasqua) e Lunedì 5 aprile (Lunedì dell’Angelo) 2021 la chiusura al pubblico di tutte le attività commerciali, comprese quelle di generi alimentari (supermercati, macellerie, bar e similari), ad eccezione delle attività di vendita di carburante per autotrazione, di combustibile per uso domestico e per riscaldamento, delle edicole, dei tabaccai, dei fiorai, delle farmacie e delle parafarmacie; – è consentita la sola vendita per asporto e consegna a domicilio di prodotti alimentari legati alla ristorazione (ristoranti, pizzerie, paninoteche, pasticcerie, ecc.

torna all'inizio del contenuto