ORDINANZE

11 Luglio 2019

ORDINANZA SINDACALE – PREVENZIONE INCENDI: DIVIETO DI BRUCIATURA DELLA VEGETAZIONE SULL’INTERO TERRITORIO COMUNALE

Il sindaco Antonio Giuliano considerato il periodo di massimo rischio per gli incendi boschivi così come il divieto di combustione dei residui vegetali agricoli e forestali

 

ORDINA

  • La rimozione di ogni elemento o condizione che possa rappresentare pericolo per l’incolumità e l’igiene pubblica, in particolar modo provvedendo alla estirpazione di sterpaglie e cespugli, nonché al taglio di siepi vive, di vegetazioni e rami che si protendono sui cigli delle strade ed alla rimozione dei rifiuti e quant’altro possa essere veicolo di incendio, mantenendo, per tutto il periodo estivo, le condizioni tali da non accrescere il pericolo di incendi.
  • La sterpaglia, la vegetazione secca in genere, presenti in prossimità di strade pubbliche e private, nonché in prossimità di fabbricati e/o impianti ed in prossimità di lotti interclusi, di confini di proprietà, in tutte le aree libere all’interno dei centri urbani, dovranno essere eliminate per una fascia di rispetto di lunghezza non inferiore a mt. 20,00.
  • I concessionari di impianti esterni di gas di petrolio liquefatto in serbatoi fissi, per uso domestico, hanno l’obbligo di mantenere sgombra e priva di vegetazione l’area circostante al serbatoio per un raggio non inferiore a mt. 50,00.
  • I detentori di cascinali, fienili, ricoveri stallatici e di qualsiasi costruzione ed impianto agricolo dovranno lasciare, intorno a dette strutture, una fascia di rispetto, completamente sgombra di vegetazione, di lunghezza non inferiore a mt. 50,00.

 

Le violazioni delle norme verranno punite con sanzioni che vanno dai 168,00 euro nel caso di mancata pulizia delle aree verdi in prossimità di fronti stradali di pubblico transito, ad un minimo di 1032,00 euro e non superiore ai 10329,00 euro nel caso di procurato incendio a seguito della esecuzione di azioni e attività determinanti anche solo potenzialmente l’innesco d’incendio durante il periodo estivo.

 

Il Sindaco Antonio Giuliano ricorda inoltre che è obbligo di ogni cittadino prestare la propria opera in occasione del verificarsi di un incendio nelle campagne, nei boschi o nelle zone urbane o periferiche;

che chiunque avvisti un incendio che interessi o minacci l’incolumità pubblica è tenuto a darne comunicazione immediata ad una delle seguenti Amministrazioni:

  • Vigili del Fuoco Distaccamento di Giffoni Valle Piana (tel: 089 868323);
  • Corpo Forestale (Tel: 1515);
  • Carabinieri Forestali del Comune di Giffoni Valle Piana (Tel. 089 868705);
  • Carabinieri Stazione di Comune di Giffoni Valle Piana (Tel. 089 865111);
  • Comando Polizia Municipale (089 865296).

LEGGI QUI L’ORDINANZA

Ultimi articoli

NEWS 22 Settembre 2019

“MEMORIAL PASQUALE GIANNATTASIO”, OGGI LA QUINTA EDIZIONE

Ritorna domenica l’appuntamento con il grande sport con la quinta edizione del “Memorial Pasquale Giannattasio”.

NEWS 21 Settembre 2019

GIORNATA AMBIENTALE: RIPULITO TRATTO DI STRADA IN LOCALITA’ “COLLE DELLA MADDALENA”

Una mattinata all’insegna del rispetto per la natura.

NEWS 20 Settembre 2019

“MEMORIAL PASQUALE GIANNATTASIO”, DOMENICA LA QUINTA EDIZIONE

Ritorna domenica  l’appuntamento con il grande sport con la quinta edizione del “Memorial Pasquale Giannattasio”.

NEWS 20 Settembre 2019

PIANO SICUREZZA SCUOLA DON MILANI, L’APPELLO ALLA CITTADINANZA

In seguito al persistere delle violazioni, considerata la necessità di salvaguardare l’incolumità degli alunni in virtù piano di sicurezza della Scuola Primaria “Don Milani”, si invita la cittadinanza a rispettare le prescrizioni stabilite dal Responsabile dell’area di Vigilanza con l’ordinanza n.

torna all'inizio del contenuto