NEWS

9 Giugno 2019

AL PANTHEON PIOGGIA DI ROSE DONATE DALLA CITTA’ DI GIFFONI

Si è ripetuto oggi, nella domenica delle Pentecoste, il tradizionale rito della pioggia dei petali di rose al Pantheon di Roma, simbolo dello Spirito Santo e dal sangue versato da Cristo dal Crocefisso per la redenzione dell’intera umanità.

 

Nel cinquantesimo giorno dalla Pasqua che ricorda nella tradizione cristiana la discesa dello Spirito Santo sulla Madonna e sugli apostoli raccolti nel cenacolo, come da impegno stipulato nel lontano 1995 la Città di Giffoni Valle Piana ha donato le rose, lanciate al termine della Santa Messa.

 

Presenti alla funzione religiosa insieme al monsignor Antonio Tedesco, originario di Giffoni Valle Piana, l’assessore Eliana Malfeo e il consigliere Angela Maria Mele. Al termine della celebrazione presieduta da Monsignor Aurelian Percu, i Vigili del Fuoco di Roma hanno raggiunto la cima del Pantheon alta 43 metri e dall’ “occhio del cielo” hanno successivamente fatto cadere i petali di rosa in un colpo d’occhio spettacolare. Presenti diversi fedeli provenienti da Giffoni Valle Piana e alcuni cittadini della città picentina residenti nella Capitale.

 

Una menzione particolare va ai volontari dell’associazione South Land, preziosi nella fase di preparazione del tradizionale lancio dei petali.

Ultimi articoli

AVVISI 13 Gennaio 2022

BANDO FITTI 2021

Con Decreto Dirigenziale n. 116 del 9 dicembre 2021 è stato emanato il Bando per l’assegnazione di contributi ad integrazione del  canone di locazione per l’annualità 2021.

AVVISI 7 Gennaio 2022

AVVISO – SERVIZIO IDRICO RILEVAZIONI ANNO 2021

SCARICA QUI LA CARTOLINA Si ricorda alla cittadinanza che, considerato il particolare periodo di emergenza legato al virus Covid-19, quest’anno gli incaricati dell’Azienda del Cittadino Multiservice Srl non accederanno presso le abitazioni per la rilevazione dei consumi idrici.

ORDINANZE 4 Gennaio 2022

ORDINANZA SINDACALE N.1/2022 – SOSPENSIONE ATTIVITA’ SPORTIVA COLLETTIVA

IL SINDACO VISTI il DECRETO-LEGGE 23 luglio 2021, n.

torna all'inizio del contenuto